Skip to content


Lapidazioni italiane

Altrove compiono lapidazioni di donne con le pietre, in Italia le lapidazioni si compiono con le auto.

Le donne vengono trattate come birilli e i maschi violenti fanno la parte delle palle da bowling. Uno sport come un altro, certamente molto apprezzato da personaggi come Eros maschilista che istiga al femminicidio.

Capita così che tu esci fuori di casa e hai la sfortuna di incontrare il tizio con il quale stavi due anni prima. Tu sei andata avanti nella vita, lui invece no. Contrariamente a quanto dicono gli istigatori d’odio contro le donne alla ricerca di approvazioni di leggi che tutelino i maschi violenti, più spesso non si tratta di coniugi, ma di fidanzati, persone che non sono legate da vincoli e doveri sanciti dalla legge e in entrambi i casi, quando un maschio decide di investire con l’auto la ex e di finirla a pugni e calci, non si tratta altro che di quella modalità violenta spinta da possesso, aggressività, egoismo, perfidia.

Poi c’è quello che invece decide di picchiare e accoltellare la fidanzata facendole perdere il bambino che portava nella pancia. Un bambino che è morto al posto della donna perchè non ci fosse stato quello forse l’uomo avrebbe colpito organi vitali di lei causandone la morte.

Noi lo sappiamo che gli uomini che vogliono picchiare una donna o ucciderla non si fermano davanti a niente e che i bambini ci vanno sempre di mezzo e vengono usati come fossero pezzi di carne senza importanza.

Vengono assassinati in stragi familiari, colpiti quando i violenti tentano di ammazzare le ex, ustionati se tentano di bruciare lei, tramortiti se tentano di bastonarla, traumatizzati da scene di violenza e poi sottratti alle madri se gli ex mariti vogliono vendicarsi.

Questo avviene in italia e non in iran. Ci piacerebbe che oltre a dedicarci, spesso in senso colonialista come fanno in francia, mentre sarkozy caccia via immigrati e costruisce una cultura di discriminazione contro gli stranieri, alle lapidazioni all’estero ci si dedicasse un po’ di più alle lapidazioni nostrane che sono tante, frequenti, legittimate dalla cultura e da leggi dello stato.

Posted in Corpi, Omicidi sociali, Pensatoio.


One Response

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

Continuing the Discussion

  1. Donnole in relazione linked to this post on 2 Settembre, 2010

    […] Lapidazioni italiane […]