Skip to content


La fica è bella, è nostra, e non ce la facciamo conciare da nessuno

Dalle Donn(ol)e:

A me la mia FICA piace parec­chio, ho un buon rap­porto con lei, se ben ascoltata è per me fonte di grandi soddisfazioni.

E’ una parte del mio corpo, che è fatto di molte altre cose: di occhi che vedono, di piedi che cam­mi­nano, di un cervello che pensa, di mani che sanno costru­ire ed accarez­zare, e così via.…..e col tempo ho imparato ad amare ogni parte del mio corpo, FICA compresa.

Per­ciò sia ben chiaro che non ho nes­sun prob­lema a ved­erla rap­p­re­sen­tata in tutta la sua bellezza e in tutte le sue vari­età. Non ho prob­lemi di buon cos­tume e non son una tim­o­rata di dio che vuol met­tere le mutande ai monumenti.

Ma l’importante è il con­testo. Se, come ha fatto Oliviero Toscani, si fa un cal­en­dario pieno di fiche (gen­naio, feb­braio,  marzo ecc.) per pub­bli­ciz­zare la “vera pelle ital­iana con­ci­ata al veg­e­tale” la ques­tione è diversa.

La FICA è bella, è nos­tra, ma non ce la fac­ciamo con­ciare da nes­suno. Neanche da Oliviero Toscani e dalle sue “provocazioni”.

Devono sem­plice­mente smet­terla di usare le nos­tre fiche e i nos­tri corpi per vendere qual­si­asi merce. Fig­uri­amoci la pelle con­ci­ata. Dico io, ma per­chè una volta tanto non sco­modano il loro cazzo, quello loro per­son­ale? Mag­ari per vendere salamini da affettare? E dire che ci hanno asfis­si­ato per anni a con­vin­cerci che abbi­amo l’invidia del pene. E invece non sanno far altro che par­lare di fica.

Infatti per pre­sentare il cal­en­dario fanno anche un dibat­tito: “sulla Forza della Natura, incon­tro sulla Fem­mina”. Son lì a par­lare di Fem­mina (io sono abit­u­ata a par­lare di donne, neanche della Donna, pensa un pò…) in sette: 6  uomini (tra cui Sgarbi, famoso esperto di fica) e Marina Ripa di Meana (in rap­p­re­sen­tanza di tutte le donne italiane!).

Di cosa poi si parli in questo dibat­tito non è ben chiaro. La cosa è parec­chio nebulosa.

Per­ciò chi è  di Firenze potrebbe andare a sen­tire, e mag­ari anche a farsi sentire…l’appuntamento è  giovedì 13 gen­naio, alle ore 18 nello spazio Alca­traz della Stazione Leopolda, via Fratelli Rosselli 5 (Firenze).

Insomma, caro Toscani, della nos­tra FICA sap­pi­amo par­lare benis­simo da sole. E  se vuoi fare l’intellettuale e spro­lo­quiare di organi ses­su­ali com­in­cia par­lando del tuo, e mag­ari anche di tutto quello che ci sta intorno, che è sem­pre meglio par­tire da quello che si conosce, e  impara  dagli uomini che hanno iniziato a farlo seri­amente, o impara da uomini capaci di par­lare di donne– di donne reali– insieme a loro e di rap­p­re­sen­tarle in altro modo , come questo per esempio:

Leggi anche:

Firenze e la “vera pelle conciata”

Culture fallocentriche

Posted in Corpi, Fem/Activism, Iniziative, R-esistenze.


4 Responses

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

  1. Gregorio Baggiani says

    che cosa non farebbe Toscani per vendere qualche borsetta di pelle in più……….

  2. Micia says

    Giusto sta mattina mi è capitato tra le mani, questo calendario….e ho fatto molta, molta fatica a cercare di capire il nesso tra quelle foto, la “forza della natura” (per me la forza della natura è proprio tutt’altro..) e la pelle conciata….mi sembra che qua si stia rasentando il ridicolo.
    Mi sento offesa sotto tutti i punti di vista:
    sono donna, vegetariana, e pure fotografa!!!
    Mi auguro che qualcuna di Firenze vada a lanciargli qualsiasi cosa….altro che uova.
    Saluti a voi tutte

  3. Mary says

    In ogni cosa sembra che si faccia fatica a pensare che il corpo femmminile appartiene alle donne. il nsotro sesso viene sempre sfrumentalizzato per il piacer emaschile..Però quando rappresentano la fica per parlare del piacere femminile viene sempre censurata 8vi ricordate dairio di una ninfomane?)
    Peccato che non vivo a Firenze..sarei andata a tiragli uova! Ci dovrebbe essere qualcusa disposta a farlo o ci devo pensare solo io?

    Qualcuna vada lì a tiragli le uova non sappiate quanta soddisfazione mi verrebbe! Andate a protestare….aprite gli striscioni…torniamo a lottanre! Non possiamo + tollerare questo..

Continuing the Discussion

  1. le donne (se posso) « linked to this post on gennaio 14, 2011

    [...] titolo provocatorio, ma non c’è provocazione, anzi: si tratta solo di postare un interessante articolo dal sito femminismo a sud. trattasi di risposta a un calendario pieno di fighe (nel senso di organi, non di belle donne, altrimenti non sarebbe una novità) firmato da oliviero toscani per la pubblicizzazione della “vera pelle italiana conciata al veg­etale”. con tanto di conferenza fra i cui ospiti c’è sgarbi… ma non aggiungo altro, sennò tradisco il senso dell’articolo che vi consiglio di leggere qui. [...]